Ginecologia

La ricerca Takeda è particolarmente attenta alla salute femminile, grazie a principi attivi utili per contrastare importanti patologie ginecologiche quali i fibromi uterini e l'endometriosi. Quest'ultima riconosciuta nel 2004 come malattia sociale, colpisce 3 milioni di donne in Italia, soprattutto tra i 25 e i 35 anni. L'endometriosi può influire molto negativamente non solo sulla qualità di vita, ma anche sulla possibilità di procreare. A minare la salute riproduttiva sono anche i fibromi uterini, la lesione uterina più frequentemente osservata durante il periodo fertile, soprattutto in età pre-menopausale, tra i 40 e i 50 anni.
In questa area terapeutica, come in oncologia, Takeda ha registrato un Gn-RH analogo, molecola che agisce attraverso l'inibizione della secrezione ormonale.

Le informazioni riportate nelle schede della presente sezione non sono esaustive; per ulteriori informazioni sulla patologia rivolgersi al proprio medico