Premio "Le Eccellenze dell'Informazione Scientifica e per la Centralità del Paziente": Takeda si aggiudica il riconoscimento con il progetto "Take-a-link"

Articolato in newsletter, il progetto ha l'obiettivo di fornire ai medici contenuti rilevanti e aggiornati per sostenerli nelle attività quotidiane con i pazienti


Roma, 28 giugno 2017 - Il progetto "Take-a-link" di Takeda si è aggiudicato il premio "Le Eccellenze dell'Informazione Scientifica e per la Centralità del Paziente" ideato da FareRete onlus, nella categoria "Eccellenze Informazione Scientifica Digitale".


Il progetto, che vede protagonisti i medici, ha l'obiettivo di offrire aggiornamenti scientifici tempestivi, costanti e di alta qualità, con l'invio di newsletter mensili, in modo da garantire che queste informazioni si traducano in benefici per la cura dei pazienti.


Elemento chiave di "Take-a-link" è la personalizzazione dell'informazione scientifica al medico, attraverso approfondimenti scientifici e servizi di aggiornamento costruiti per rispondere ad esigenze cliniche specifiche. Le newsletter contengono sintesi di lavori scientifici pubblicati su riviste indicizzate e altri materiali come tavole di sintesi di linee guida, servizi di aggiornamento e consigli utili dedicati al paziente, che il medico può stampare e consegnare al paziente per un servizio di assistenza ancora più completo. Attivo dall'ottobre 2016, il progetto si rivolge ai medici di medicina generale e agli specialisti in medicina interna, gastroenterologia e cardiologia.


Ideato da FareRete Onlus, grazie al contributo non condizionato di Medi-Pragma e Merqurio, con il Patrocinio di FNOMCeO e Ministero della Salute, il premio intende valorizzare i progetti che hanno generato un reale beneficio per la salute dei cittadini e un decisivo progresso verso l'affermazione della centralità del paziente, affidando la scelta delle eccellenze ai reali fruitori dei messaggi informativi: i medici, cui spetta in concreto la cura dei pazienti.


"La filosofia di questo premio è perfettamente in linea con la mission di Takeda - afferma Rita Cataldo, Amministratore Delegato di Takeda Italia - Da sempre il paziente è al centro delle nostre attività ed è fondamentale che la classe medica sia ben informata e aggiornata. Siamo lieti di offrire un valido strumento di supporto, capace di andare incontro alle esigenze dei medici proprio perché abbiamo a cuore l'informazione medico scientifica e lavoriamo affinché ai pazienti sia garantita la cura migliore". Dello stesso avviso Alfonso Gentile, Medical&Regulatory Director Takeda Italia, che aggiunge: "Progetti come questo dimostrano quanto l'Azienda sia attenta ad aspetti fondamentali come quello del continuo aggiornamento della classe medica, elemento indispensabile per svolgere il proprio lavoro sempre al meglio. Ringrazio tutti i colleghi che hanno lavorato al progetto con l'intenzione di continuare a fare sempre di più e sempre meglio".


"I risultati che ci hanno permesso di ottenere questo premio, sono derivati non solo dalla qualità dei contenuti del progetto, ma anche dalla passione di tutti i colleghi della BU Gastro Cardio", afferma Marco Recine, Multichannel Manager Takeda Italia. "A renderci particolarmente orgogliosi, poi, è il fatto che la candidatura al premio sia arrivata direttamente dai medici - aggiunge Silvia Cortellessa, Gastro&Cardio Marketing Lead - Questo rappresenta un riconoscimento per il nostro lavoro, che facciamo con grande passione. Con "Take-a-link" aiutiamo il medico a prendersi cura al meglio dei propri pazienti e rimaniamo loro sempre accanto, anche una volta chiusa la porta dell'ambulatorio".