IBDUnmasked: arriva il 3° capitolo. Continuano le avventure de Gli Invincibili in lotta contro le IBD.

La graphic novel, ideata da Marvel Custom Solutions per il progetto Takeda IBDUnmasked, racconta nel nuovo episodio anche il vissuto dei caregiver al fianco dei pazienti con Malattie Infiammatorie Croniche Intestinali.
Per saperne di più www.ibdunmasked.com/global/it

Roma, 7 novembre 2017 - La campagna IBDUnmasked, voluta da Takeda in collaborazione con Marvel Custom Solutions e diffusa in Italia anche grazie all'Associazione A.M.I.C.I. Onlus, si arricchisce del 3° capitolo della graphic novel, ideata dai creativi di Marvel Custom Solutions, che racconta la storia di Samarium, supereroe con colite ulcerosa e del team Gli Invincibili.

L'obiettivo di IBDUnmasked è quello di mettere al centro i pazienti che soffrono di IBD (Inflammatory Bowel Disease), raccontandone le sfide fisiche ed emotive che quotidianamente devono affrontare e accendere i riflettori sulla comunità silenziosa dei supereroi con colite ulcerosa e malattia di Crohn, esaltandone il coraggio, la forza e la determinazione con cui ogni giorno affrontano queste malattie.

La graphic novel ha come protagonisti Gli Invincibili, un gruppo di supereroi tra cui Samarium, che nella vita reale è Ian, specialista in medicina legale affetto da colite ulcerosa, Ethan alias Switchback e Olivia alias Datawave, entrambi con colite ulcerosa, Leo alias Rubblerouser, che ha un fratello affetto da malattia di Crohn, e l'infermiera Jiang alias Luminaria.

I primi due capitoli della graphic novel hanno raccontato le avventure del team Gli Invincibili contro la potente azienda Appius Unlimited, che avrebbe liberato un agente tecno-organico nell'atmosfera. Mentre il gigante tecnologico respinge le accuse, i lettori conoscono sempre più da vicino le storie personali dei personaggi, che si intrecciano e si incontrano in una trama fitta e coinvolgente.

Il terzo capitolo racconta le origini de Gli Invincibili e scava nel passato di uno di loro, Leo Abruzzi, alias Rubblerouser, a partire dal suo rapporto con il fratello affetto da malattia di Crohn. I lettori scoprono come si manifesta per la prima volta il suo potere e del primo contatto avvenuto online con Olivia Hyiid alias Datawave. Olivia, capace di controllare il web grazie ai suoi poteri, cerca di rintracciare in rete persone come lei, per unire le forze e sconfiggere la minaccia del grande nemico Technonaut.

Oltre alla graphic novel, il cuore della campagna è il sito www.ibdunmasked.com/global/it, che offre a pazienti e caregiver contenuti informativi e strumenti utili per la gestione quotidiana di queste malattie, oltre a preziosi suggerimenti per migliorare la comunicazione con il proprio medico, resa talvolta difficoltosa dalla natura stessa delle IBD. Il sito mette a disposizione test interattivi grazie ai quali il visitatore si può identificare con diversi profili di supereroe che rimandano ad approfondimenti fortemente calati nella realtà quotidiana del paziente.

Inoltre, in pieno stile comics, sul sito viene dato spazio anche al "braccio destro" del paziente supereroe, cioè il caregiver. Anche per lui, infografiche e test forniscono accorgimenti per sostenere l'amico o il familiare nella

lotta quotidiana contro la malattia. La divertente sezione "Crea il tuo supereroe" arricchisce ulteriormente la piattaforma: il visitatore ha la possibilità di creare l'avatar del proprio supereroe e di personalizzarlo, scegliendo abbigliamento ed equipaggiamento, per poi condividerlo sui canali social con l'hashtag #ibdunmasked.

Per scoprire di più su IBDUnmasked e sulle IBD visita il sito www.ibdunmasked.com/global/it.